sabato 17 novembre 2012

#64 - Torta salata rustica

Questa ricetta la devo a mio fratello che, essendo amante delle torte salate, ne ha elaborata una con il salame e tanto formaggio. Devo dire che è semplice senza troppe pretese quindi si parte senza indugi:

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
150 gr di scamorza affumicata
100 gr di formaggio emmenthal
30 fette di salame
1 mozzarella




Semplice e veloce: stendiamo la nostra pasta sfoglia su una teglia ricoperta di carta forno. 
Formiamo uno strato di fette di salame e sopra adagiamo invece fette di scamorza, dadini di emmenthal precedentemente tagliati e fette di mozzarella.
 Dopodichè ripetiamo il passaggio con altre fette di salame e formaggio. Pieghiamo i bordi e mettiamo in forno a 180° per 20 minuti. Molto formaggiosa senza bisogno di uova o altro. MMM che buon profumo!!

venerdì 2 novembre 2012

#63 - Torta mousse al limone con gelèe di fragole

Un nome una garanzia: questa ricetta copiata da cookaround, l'ho sperimentata per il compleanno di mio fratello. La torta è abbastanza laboriosa ma sarà un successione per chi ama il connubio tra limone e fragola!
Inizio con gli ingredienti quindi carta e penna alla mano:

Ingredienti per il pan di spagna:
5 uova
150gr di farina
150gr di zucchero
un pizzico di sale
un pizzico di bicarbonato(facoltativo)

 
Ingredienti per la mousse:
700 ml di latte
5 tuorli
220 gr di zucchero
90 gr di farina
3 fogli di colla di pesce
200 ml di panna
la scorza di tre limoni



Ingredienti per la gelèe di fragole:
350 gr di fragole
100 gr di zucchero a velo
3 fogli di colla di pesce




Inziamo con il pan di spagna: mettiamo in una ciotola le uova intere,poi aggiungiamo lo zucchero,e cominciamo a mescolare con frusta elettrica fino a raggiungere un composto bello gonfio e soffice per almeno 20 minuti.
Versiamo con un colino la farina nelle uova,ovviamente questo va fatto gradualmente con movimenti dal basso verso l'alto. Prendiamo la nostra tortiera già imburrata e infarina e versiamo il composto. Mettiamo nel forno preriscaldato a 180° STATICO per circa 30/35 minuti.
Passiamo ora alla mousse:  Scaldiamo il latte con le scorze dei limoni e teniamole in infusione per una ventina di minuti.
Nel frattempo montiamo i tuorli con lo zucchero,uniamo la farina e versiamo delicatamente il latte nel composto appena montato (togliendo ovviamente le scorze di limone).  Poniamo sul fuoco,mescolando finchè la crema addensa. Ammolliamo in acqua fredda la colla di pesce,strizziamo bene e facciamola sciogliere a fuoco dolcissimo,infine uniamo alla crema e mettiamo in frigo. Quando sarà bella fredda,uniamo la panna montata.
Infine passiamo al disco di gelèe di fragole: frulliamo le fragole con lo zucchero,mettiamo il tutto su fuoco dolce e portiamo a bollore.

Uniamo la colla di pesce già ammollata e strizzata,e facciamola sciogliere.Coliamo il passato caldo in un cerchio più piccolo del diametro della torta che si vorrà ottenere, facciamo raffreddare a temperatura ambiente e poi passiamo in freezer.
Per assemblare
la torta,posizioniamo in una teglia a misura un fondo di pan di spagna, inzuppiamolo con la bagna prescelta ( io ho usato il limoncino) ,versiamo metà mousse, affondiamo il disco di gelèe congelato, copriamo con la restante mousse (serbandone un pò per la decorazione),il secondo disco di pan di spagna anche esso bagnato. Teniamo in frigorifero una nottata. Il giorno dopo sformiamo il dolce, veliamo con un pò di crema e ricopriamo con scaglie di cioccolato bianco, due o tre fragole se le abbiamo e le briciole del pan di spagna ai lati.

sabato 15 settembre 2012

#62 - Focaccia al formaggio stracchino

Le ricette che riguardano la panificazione sono le migliori e funzionano realmente nel sito di  vivalafocaccia.com ed è per questo che spesso uso le sue ricette modificandole e sperimentandole. Questa ricetta appunto è la focaccia al formaggio stracchino ed è buonissima. Unica pecca: bisogna essere manuali con lo stendere la pasta finemente.

Ingredienti:
270 gr di acqua
30 gr di olio extra vergine
10 gr di sale 
400 gr di farina manitoba
250 gr di stracchino

Iniziamo subito mescolando acqua e olio e poi aggiungiamo il sale. Infine la farina a poco a poco e impastiamo fino a che non riusciamo ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Come consiglia Vivalafocaccia.com copriamo l'impasto con la pellicola trasparente e lasciamo a lievitare per due ore. Ungiamo la teglia con l'olio e riprendiamo l'impasto dividendolo in due parti. Prendiamo una parte d'impasto e lo schiacciamo con il mattarello fino allo spessore di 2 cm e ora viene il duro lavoro. Togliendosi orologi e anelli spolveriamo mani e braccia di farina e prendiamo l'impasto steso sul dorso delle mani e noteremo che la pasta tenderà a tirare verso il basso. Giriamo delicatamente la pasta aiutandoci con il dorso delle mani,  in modo da stendere uniformemente la pasta creando allo stesso tempo un sfoglia sottolissima. Non appena avremo steso la pasta della giusta forma della teglia, adagiamo sopra di essa.
 Prendiamo lo stracchino e con piccoli pezzi li distribuiamo su tutta la superficie. Prendiamo la seconda parte di impasto e ripetiamo come prima lo stesso procedimento. Stendiamo sopra lo stracchino, la nostra sfoglia e sigilliamo bene i bordi di pasta togliendo l'eccesso. Infine nella sfoglia superiore creiamo dei buchi per far sì che durante la cottura non si gonfi. Si può nuovamente lasciar riposare 30-60 minuti oppure infornare subito a 280° (il massimo secondo il vostro forno) per 9 minuti. 
Vi consiglio di andare a vedere il link su questo sito che ci sono foto e video su come stendere la pasta con il dorso delle mani.

http://vivalafocaccia.com/2010/02/10/la-focaccia-col-formaggio-di-recco/


mercoledì 5 settembre 2012

#61 - Torta salata piselli e pancetta

E' vero: sono clamorosamente mancata su questo blog per un mese intero ma ahimè sono in dieta e soprattutto con le bellissime giornate fuori, mi sono dedicata al relax e il sole del lago.
Ritorno con una ricetta salata con ingredienti sempre presenti nel mio frigorifero: la torta salata con piselli e pancetta!

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
1 scatola di piselli
150 gr di pancetta affumicata
2 uova
sale e olio q.b.
parmigiano grattuggiato q.b.
sottilette q.b.


Essendo una ricetta dettata sul momento, si possono creare moltissime varianti...ma ora iniziamo a srotolare il nostro disco di pasta sfoglia sulla teglia rotonda ricoperta da carta forno. Nel frattempo scoliamo i piselli e li mettiamo in una padella con un filo d'olio, aglio se vi piace e pancetta. Rosoliamo per pochi minuti e poi aggiungiamo mezzo bicchiere d'aqua e aspettiamo che si asciughi. Prendiamo le uova le sbattiamo per bene con un pizzico di sale e abbondante parmigiano. Non appena i piselli saranno  pronti li amalgamiamo al composto di uova e distribuiamo nella teglia di pasta sfoglia. 
Ripieghiamo i bordi, aggiungiamo striscie di sottiletta e inforniamo a 200° per 20/30 minuti. E' essenziale controllare sempre la cottura. Non vi resta che distribuire agli ospiti e mangiare tutto in men che non si dica!

lunedì 16 luglio 2012

#60 - Tiramisu alle fragole

Questa ricetta abitualmente d'estate la propongo 3/4 volte perchè è un dolce fresco, con frutta che piace pressochè a tutti e soprattutto per la crema del tiramisu che è sempre golosissima!
Quindi non mi resta che elencare gli ingredienti di questa sessantesima ricetta:

1 pacco di pavesini
500 gr di mascarpone
3uova
zucchero q.b.
3 cesti di fragole
1 goccio di liquore brandy
 acqua q.b.

Iniziamo subito pulendo le nostre fragole e tagliandole a dadini in una ciotola; mettendo poi da parte una piccola quantità per decorare. Nel frattempo prepariamo la nostra crema del tiramisu (per le dosi dello zucchero vado molto ad occhio e a gusto comunque saranno circa 2/3 cucchiai da minestra) con il mascarpone in una ciotola e anche con i tre tuorli d'ovo mentre gli albumi li mettiamo in un'altra ciotolina che poi andremo a montare. Dunque con il mascarpone e i tuorli iniziamo a montare con le nostre fruste elettriche e man mano aggiungiamo lo zucchero. Infine con le fruste pulite andiamo a montare gli albumi che poi aggiungeremo alla crema di mascarpone delicatamente (dall'alto verso il basso).
Riprendiamo le fragole e le mettiamo sul fuoco con 2/3 cucchiai d'acqua per circa 10/15 minuti. Dopo che un intenso odore di fragole avrà pervaso la nostra cucina, togliamo dal fuoco e frulliamo ben bene aggiungendo un goccio di liquore brandy. Il risultato sarà un crema abbastanza densa che ci servirà per intingere i nostri pavesini. Perciò prendiamo la nostra pirofila, immergiamo i pavesini nella crema di fragole e disponiamo uno strato lungo la base della pirofila; alterniamo successivamente con lo strato di crema al mascarpone e aggiungiamo qualche pezzo di fragola precedentemente messo da parte. Continuiamo infine, formando tre strati di pavesini e crema e decoriamo a piacere. Consiglio di lasciarlo nel frigorifero per 4/5 ore e poi servirlo. Vi assicuro: è una delizia!!!!




sabato 30 giugno 2012

#59 - Torta delle Rose by Mamma

Tutti i meriti di questa torta vanno a mia mamma. Mia mamma è molto brava nei dolci soprattutto la Torta delle Rose. A me piace che sia abbastanza burrosa e quindi evvai con il colesterolo alle stelle, perciò chiunque di voi sia in dieta o contro qualsiasi utilizzo esagerato del burro, vi invito a non guardare questa ricetta!
A parte gli scherzi è una ricetta buona; noterete negli ingredienti che non scrivo la quantità esatta di farina poichè secondo la ricetta della mamma bisogna fare tutto a occhio!
Non mi resta che elencare gli ingredienti facendo una corsetta per smaltire questa bontà!:

4 uova (di cui 2 tuorli e altri 2 interi)
farina q.b.
sale 
1 limone grattuggiato
40 gr di lievito di birra
50 gr di zucchero
50 gr di burro
Per la crema di burro:
175 gr di zucchero
175 gr di burro a temperatura ambiente


Grattuggiamo un limone in una ciotola, con un pizzico di sale. Sciogliamo il lievito in acqua calda. Aggiungiamo poi tutto in una sola ciotola con le uova di cui 2 intere e 2 con il solo tuorlo; 50 gr di zucchero, 50 gr di burro tagliato a pezzettini ed infine aggiungiamo la farina, quanto basta per avere un impasto morbido. Impastiamo tutti gli ingredienti molto bene. Togliamo una piccola quantità di pasta per foderare il fondo della tortiera già imburrata (in questo caso ho usato la carta da forno bagnata e strizzata).
Nel frattempo prepariamo la crema di burro mescolando 175 gr di zucchero e 175 gr di burro a temperatura ambiente. Con il resto della pasta la stendiamo sul nostro piano di lavoro e spalmiamo la crema di burro.
Arrotoliamo la pasta e tagliamo delle fette che saranno poi le nostre rose. Uniamo il fondo di ogni rosa per evitare che durante la cottura esce il burro. Mettiamole nella tortiera in modo che la farcitura si veda e facciamo lievitare l'impasto per un'ora. Mettiamola in forno preriscaldato a 150° poi aumentiamo a 200° per 35 /40 minuti. Se notiamo che la torta in forno si scurisce eccessivamente, poniamo sopra un foglio di carta stagnola. Sentirete che bontà questo dolce e ringrazio la mia mamma per la super ricetta!

martedì 26 giugno 2012

#58 - Gnocchi al forno

Questa ricetta è super golosa. Adoro fare i gnocchi al pomodoro ma soprattutto quelli gratinati come in questa ricetta. E' una ricetta che ho fotografato diverso tempo fa quando ancora c'era un pò fresco ma vi assicuro farete un figurone!
Ingredienti:
olio, sale q.b.
1 cipolla
1/2 litro di passata di pomodoro
600 gr di patate
200 gr di farina
1 tuorlo
1 scamorza affumicata
grana padano q.b.


Iniziamo a rosolare la cipolla con un pò d'olio in una padella e successivamente aggiungiamo la passata di pomodoro. Nel frattempo lessiamo le patate e non appena saranno tiepide le schiacciamo in una ciotola. Aggiungiamo il tuorlo e la farina poco alla volta impastando. Dall'impasto prendiamo una piccola parte che ci servirà a formare i nostri rotolini lunghi. Tagliamo con il coltello formando i nostri piccoli gnocchetti. Li cuociamo in acqua salata tenendoli giusto 2/3 minuti. Scoliamo e aggiungiamo al sugo pronto mescolando. Formiamo un primo strato dei nostri gnocchi conditi in una teglia da forno e sopra versiamo la scamorza affumicata a dadini alternate a fette sottili e abbondante grana; aggiungiamo nuovamente i gnocchi rimasti e ripetiamo con scamorza e grana (oppure parmigiano). Inforniamo a 200 gradi per circa 20 minuti.

martedì 12 giugno 2012

#57 - Chocolate Biscuit Cake

Dopo una ricetta un pò light deve arrivare una ricetta bella sostanziosa. Quindi ecco un dolce cioccolatoso per la gioia dei più golosi! Come al solito se siete in dieta: passate oltre!
Questa ricetta l'ho scovata guardando le ricette del menu di Benedetta Parodi, dove viene spiegato che questo dolce ricorta la ricetta della torta nuziale al matrimonio di William e Kate quindi perchè non sentirci anche noi un pò reali mangiando questa torta??

Ingredienti:
450 gr di biscotti secchi 
230 gr di burro
180 di zucchero 
230 di cioccolato fondente
2 uova

per la copertura:


150 gr di cioccolato al latte
scaglie di cioccolato bianco

E' molto semplice: sbricioliamo i biscotti secchi; sciogliamo il burro e lo uniamo allo zucchero ed infine li aggiungiamo nella ciotola con i biscotti secchi. Nel frattempo sciogliamo il cioccolato fondente che poi uniremo al composto di biscotti e burro con le due uova cercando di legare bene tutti gli ingredienti. Versiamo il tutto in una tortiera ricoperta di carta da forno. Schiacciamo bene fino a livellare il nostro dolce e lo poniamo in frigorifero un paio d'ore. Ora sciogliamo il cioccolato per la copertura e perciò dopo aver sformato la torta raffreddata, ricopriamo la torta con il cioccolato sciolto; aggiungiamo qualche scaglia di cioccolato bianco e il dolce è servito!

sabato 2 giugno 2012

#56 - Torta Salata light

Dopo un pò di assenza ritorno con una ricetta di torta salata un pò improvvisata ma decisamente apprezzata dalla mia famiglia. Come spesso accade, queste ricette sono le migliori!
Senza tanti indugi passo agli ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
2 mozzarelle
3/4 zucchine
1 vaschetta di ricotta
1/2 confezione di panna da cucina
olio e aglio q.b.
pasta d'acciughe


Iniziamo dunque a pulire le zucchine e a tagliarle a rondelle mettendole successivamente in una padella con un filo d'olio e dell'aglio tritato. Le facciamo rosolare un attimo a fuoco medio fino a che aggiungiamo un bel bicchiere d'acqua. Saliamo e pepiamo a nostro piacimento facendo assorbire tutta l'acqua.
Srotoliamo la pasta sfoglia su una teglia con della carta forno. 
Accendiamo il forno a 200° e iniziamo nel frattempo a tagliare a fette le mozzarelle. Dopodichè le adagiamo sul fondo della pastasfoglia  con dei fiocchetti spalmati di pasta d'acciuga; aggiungiamo le zucchine pronte con la ricotta e la panna a fiocchi. Inforniamo per 10 /15 minuti e avrete una torta salata veloce e dal gusto leggero.

mercoledì 9 maggio 2012

#55 - Focaccia patatosa

Questo impasto è ideale per una focaccia pugliese, la ricetta l'ho scovata nel programma "i menu di Benedetta" anche se invece di farcirla con pomodorini come la vera focaccia pugliese, ho deciso di farcirla con patate lesse che avevo in casa. Passiamo agli ingredienti:

500gr di farina
25 gr di lievito di birra
acqua calda q.b.
sale q.b.
olio un cucchiaino
una patata lessa

per la farcitura: 
1-2 patate lesse 
sale e olio, rosmarino q.b.

Mettiamo la farina sul nostro piano di lavoro a fontana, aggiungiamo il lievito sbriciolato sciogliendolo con un pò d'acqua calda. Successivamente aggiungiamo la patata schiacciata, il sale e un cucchiaino d'olio.
 Impastiamo bene con l'aggiunta di acqua finchè formiamo un bell'impasto che avvolgiamo in un canovaccio infarinato.
 Lasciamo lievitare poi per un paio d'ore. Ungiamo la nostra teglia da forno e stendiamo l'impasto con le mani. 
Tagliamo poi a pezzetti la patata lessa per la farcitura e stendiamo un pizzico di sale, olio e rosmarino formando i classici solchi della focaccia. Inforniamo a 200 ° per mezz'ora. E il risultato sarà delizioso!

domenica 22 aprile 2012

#54 - Tortino di cioccolato dal cuore molle

Buongiorno a tutti, a questa ricetta tengo particolarmente perchè per prima cosa: la prima volta che l'ho fatta il cuore tenero non c'era; secondo motivo perchè pochi giorni fa mi sono laureata e quindi perchè non festeggiare con un bel pò di cioccolato?? 
Ecco dunque questo tortino con una nuova ricetta che mi ha subito soddisfatto! L'ho proposta anche a san Valentino al mio ragazzo. (ovviamente ne ha divorati due visto che AMA il cioccolato!)
Perciò bando alle ciance passiamo agli ingredienti:

200 gr di cioccolato fondente
180 gr di burro
160 gr di zucchero
4 uova
40 gr di farina
cacao amaro, zucchero a velo q.b.

Iniziamo sciogliendo il burro e il cioccolato fondente a pezzi, Trasferiamo il tutto in una ciotola e aggiungiamo lo zucchero mescolando. Poi aggiungiamo un uovo per volta cercando di amalgamarlo bene e successivamente passiamo ad un altro uovo ed eseguiamo lo stesso procedimento. Infine quando avremo aggiunto tutte le uova passiamo alla farina.
Imburriamo e mettiamo il cacao in polvere amaro. Versiamo il contenuto per poco più di metà. Facciamo riposare i nostri tortini in freezer per un'ora. Accendiamo il forno a 200° e una volta caldo cuociamo i tortini per 10/15 minuti. E' fondamentale controllare continuamente perchè basta poco che si asciughi in un attimo e addio cuore tenero! Consiglio di provare con uno stuzzicadenti al centro del tortino. Ringrazio Misya.info per questa ricetta riuscitissima! AraSara

sabato 31 marzo 2012

#53 - Pizzette del bar

Una sera avevo voglia di assaggiare quelle pizzette tremendamente buone che troviamo al bar o dal nostro fornaio perciò messa al lavoro ho realizzato queste pizzette che sono ideali per un aperitivo, un buffet o qualche altra occasione. Vi elenco subito gli ingredienti e rimbocchiamoci le mani:

500 gr di farina 00
170 ml di acqua tiepida
60 ml di latte a temperatura ambiente.
25 gr di lievito
60 ml di olio
2 cucchiai di zucchero
10 gr di sale

Per la farcia:
passata di pomodoro, mozzarella, origano, capperi o formaggi a proprio piacimento!
Iniziamo subito a lavorare e quindi sciogliamo il lievito nell'acqua tiepida, aggiungiamo farina e uniamo lo zucchero, il latte, l'olio e il sale e impastiamo formando una palla liscia.
Lasciamo lievitare un'oretta coperto da canovaccio o nel forno spento (accesa solo lampadina). Stendiamo la palla ottenuta dopo la prima lievitazione abbastanza spessa 1.5 cm e con un bicchiere formiamo la forma delle nostre pizzette. Facciamo lievitare ancora per un'ora sulla carta da forno leggermente oliata e infine dopo averle condite a piacere inforniamo a 200 gradi per 15/ 20 minuti. (devono essere belle dorate!)

sabato 24 marzo 2012

#52 - Sorbetto ultra veloce al melone

Avevo un melone in casa e invece di fare il solito melone e prosciutto crudo ho pensato di fare un sorbetto ultra veloce e dissetante...in questi primi giorni primaverili dovevo fare una ricetta a tema anche se forse il melone ricorda più l'estate...vabbè spero vi piaccia!

Ingredienti:
600 gr di melone
200 gr di zucchero
400 ml di acqua 
e succo di limone!

Iniziamo subito con lo sciogliere lo zucchero nell'acqua a fiamma bassa in un pentolino. Aumentiamo la fiamma e arriviamo a bollore per 2-3 minuti mescolando continuamente e infine aggiungiamo il succo di un limone. Nel frattempo tagliamo a pezzi la polpa del melone e frulliamo. Aggiungiamo il composto allo sciroppo e mettiamo in freezer per 8 ore...
 Devo essere sincera che quando ho fatto la ricetta, la mia famiglia a tutti i costi ha voluto assaggiare dopo nemmeno mezz'ora di freezer. 
Il risultato è stato soddisfacente e quindi non mi dispiace la versione ultra veloce.